L’alimentazione ai tempi del COVID-19

L’alimentazione ai tempi del COVID-19

Data: 13 novembre - 09:00

ACCEDI

Descrizione dell'evento

Responsabile Scientifico

Dott.ssa Giuseppa La Monica 

Categorie

  • Dietista
  • Numero Max di partecipanti: 100

Obiettivo formativo:  20 - Tematiche speciali del S.S.N. e/o S.S.R. a carattere urgente e/o straordinarioindividuate dalla Commissione nazionale per la formazione continua e dalleregioni/province autonome per far fronte a specifiche emergenze sanitarie conacquisizione di nozioni tecnico-professionali

Razionale

Un sistema immunitario “in salute” è la chiave per fornire una buona difesa contro molte patologie. La malnutrizione può abbassare le difese immunitarie, rendendo un individuo più suscettibile alle infezioni, e anche la risposta immunitaria alle infezioni può compromettere lo stato nutrizionale (1). 
 
Un’alimentazione varia ed equilibrata è fondamentale per preservare un’adeguata risposta immunitaria, che può risultare invece alterata in caso di carenze nutrizionali, soprattutto di zinco, selenio, ferro, rame, acido folico e vitamine C, D, B6, B12 e E (2), condizioni comunque rare quando si segue una dieta equilibrata e in assenza di situazioni fisiopatologiche tali da determinare un aumento dei fabbisogni (2). La risposta immunitaria si riduce invece nei casi di età avanzata, eccesso ponderale, disturbi alimentari o gastrointestinali (3). Anche il microbiota ha un ruolo nel mantenimento dell’immunità: alcuni studi hanno mostrato che gli acidi grassi a corta catena prodotti da alcuni microrganismi, l’acido butirrico in particolare, contribuirebbero a ridurre la proliferazione di microrganismi patogeni (4). Altri studi mostrano anche come gli stessi acidi grassi a corta catena possano aumentare la sensibilità delle cellule T verso gli anticorpi (5), con effetti positivi sulla funzione immunitaria. Non solo l’obesità, ma più in generale una compromissione dello stato nutrizionale può influenzare il decorso e l’esito della malattia in soggetti affetti da COVID-19. Questo rende la valutazione dello stato di nutrizione un aspetto non trascurabile, da indagare in ogni paziente, proprio per le sue numerose implicazioni su decorso, gravità e risposta al trattamento, in modo da realizzare parallelamente un intervento nutrizionale su misura (6).

È indispensabile, quindi, che tutti i pazienti affetti da Covid-19 vengano sottoposti a screening nutrizionali, valutazione dello stato nutrizionale ed appropriato trattamento nutrizionale al fine di ridurre efficacemente eventuali complicanze e migliorare gli esiti clinici della malattia (7).

Riferimenti bibliografici

  1. Calder, P. C. (2013). Feeding the immune system. Proceedings of the Nutrition Society, 72(3), 299-309.
  2. SINU. (2014). Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana–IV Revisione. Società Italiana di Nutrizione Umana.
  3. Marcos, A., Nova, E., & Montero, A. (2003). Changes in the immune system are conditioned by nutrition. European journal of clinicalnutrition, 57(1), S66-S69.
  4. Liguri. Nutrizione e dietologia. s.l. : Zanichelli, 2015. p. 4.
  5. Kau, A. L., Ahern, P. P., Griffin, N. W., Goodman, A. L., & Gordon, J. I. (2011). Human nutrition, the gutmicrobiome and the immune system. Nature, 474(7351), 327-336.
  6. Fedele, D., De Francesco, A., Riso, S., & Collo, A. (2020). Obesity, malnutrition and trace elementsdeficiency in the covid-19 pandemic: an overview. Nutrition, 11-10-16.
  7.  ADI, Presidenza Associazione Dietetica Italiana, “l’importanza della nutrizione clinica per i pazienti Covid”, 08-06-2020

Programma

  • 08:30 Saluti ed Introduzione del Convegno - Dr.ssa Giuseppa La Monica
  • 09:00 Ruolo del sistema immunitario - Dr. Umberto Trecroci
  • 11:00 Integrazione e Covid – 19 - Dr.ssa Maristella Marchetti
  • 13:00 Approfondimenti sui temi trattati - Dr.ssa Giuseppa La Monica
  • 13:30 Chiusura dell'evento
Valori ammessi:vuolo (si), no, siLe iscrizioni partiranno a breve

Requisiti Hardware e Software

- Hardware: Computer multimediale con scheda audio e casse acustiche/cuffie, webcam e microfono - Risoluzione video 1024 x 768 o superiore - Connessione internet con un trasferimento dati di almeno 3.0Mbps in download (qualora sia necessario inviare anche il proprio video è suggerita una velocità di upload di almeno 2.6Mbps, preferibilmente 3.8Mbps)

ATTENZIONE: DISPOSITIVI MOBILI (o connettività in movimento)
L'accesso con dispositivi mobili è possibile, ma fortemente sconsigliato.
A causa delle molteplici impostazioni di personalizzazione e tenuto conto che lo scambio dati può essere fortemente discontinuo a causa delle variazioni della potenza del segnale e dei cambi di cella, non è possibile garantire il corretto funzionamento.

ATTENZIONE: Lasciare il Computer Acceso
Lasciando il computer acceso, senza una reale presenza, questo può andare in stand-by o sospensione. Durante questo periodo la vostra presenza non viene rilevata, ne conteggiata. Inoltre il sistema, in funzione delle regole impostate dall'organizzatore dell'evento, potrebbe permettere la prosecuzione della visione dell'evento senza comunque conteggiare la presenza. Pertanto, consigliamo in questi casi di effettuare nuovamente l'accesso per confermare nuovamente l'effettiva presenza.

- Sistema operativo: WINDOWS 10 o MACOS 13 o versioni successive
- Browser: GOOGLE Chrome v.81 o superiore - Edge versione v.81 o superiore
- Altro: Per iscriversi ed accedere alla piattaforma è necessario possedere una e-mail funzionante.

Modalità di Accesso

Per essere ammessi all'evento è necessario accedere utilizzando i proprio dati, forniti in fase di registrazione o comunicati dall'organizzatore dell'evento.