Il Paziente politraumatizzato: Aspetti gestionali e tecnici

Il Paziente politraumatizzato: Aspetti gestionali e tecnici

Data: 10-11 giugno 2022

ACCEDI

Descrizione dell'evento

Responsabile Scientifico
Dott. Giuseppe Sena
Chirurgia Vascolare
Azienda Ospedaliera Pugliese Ciaccio - Catanzaro

Segreteria Scientifica: Dott. G.  Gallo, Dott. M. Mazza

Comitato Organizzatore: Dott. R. Cardona, Dott. P. Castaldo, Dott. G. Gallelli, Dott. P. Maglio, Dott. G. Ammerata, Dott. P. Perri, Dott. P. Rubino, Dott. F. Pezzo

Patrocinio: Regione Calabria – AOPC- Ordine Medici CZ  – ASP Catanzaro – UMG Catanzaro – SPIGC – ACOI – SIARTI – SIC - SIMEU


Categorie

  • Medico chirurgo: Chirurgia Generale – Chirurgia Toracica – Chirurgia d’Urgenza e Pronto Soccorso, Chirurgia Vascolare, Chirurgia laparoscopica, Anestesia e Rianimazione, ortopedia
  • Infermiere
Obiettivo formativo: 3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Iscrizioni: La partecipazione è gratuita; iscrizione - fino ad esaurimento posti - entro il 09.06.2022 alle ore 23:59

Modalità di svolgimento dell'evento: L’evento si svolgerà in presenza previa esibizione obbligatoria di GREEN PASS; il Convegno si svolgerà nel rispetto della normativa ANTI COVID.

Razionale

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) il trauma maggiore rappresenta la nona causa di morte nel mondo fra gli adulti, la prima fra i giovani di età compresa tra i 15 e i 19 anni e la seconda per i ragazzi tra 10 e 14 e tra 20 e 24 anni con più di 4 mila decessi annui.

La “malattia trauma”, quindi, rappresenta un vero e proprio problema sociale, dato che colpisce statisticamente il cuore dell’attività produttiva della società, oltre a un problema economico dato che, oltre alla morte, residua un’invalidità temporanea  permanente che ha un importante impatto economico in una fascia di età con davanti a sé una lunga aspettativa di vita.

La gestione di un paziente politraumatizzato è estremamente complessa e delicata e richiede una perfetta coordinazione e conoscenza dei protocolli e delle linee guida da parte di tutti gli operatori medici e paramedici, generalmente rappresentati da un team multidisciplinare composto da Medici di PS, anestesisti rianimatori, chirurghi.

Da qui la necessità di fare il punto della situazione sulla corretta gestione e sul corretto approccio chirurgico e rianimatorio del paziente politraumatizzato derivante dalle più recenti evidenze scientifiche.

L’evento tratterà nel dettaglio il corretto approccio chirurgico nel trauma addominale, nella traumatologia specialistica e la più corretta gestione da un punto di vista intensivistico-rianimatorio


Programma

10 giugno

Ore 14:30 - Registrazione Partecipanti

Ore 15:00 - Saluti Autorità

  • G. Sena - Presidente Regionale SPIGC
  • R. Meniconi - Presidente Nazionale SPIGC
  • R. Occhiuto - Presidente Regione Calabria
  • F. Procopio - Commissario Straordinario AOPC
  • G. De Sarro - Rettore UMG
  • G. Sammarco - Direttore Scuola di Specializzazione Chirurgia Generale UMG
  • L. Gallelli - Coordinatore corso laurea Medicina e Chirurgia UMG
  • B. Nardo - Direttore Chirurgia Generale “Falcone” - Responsabile SIC Calabria
  • R. Sacco - Già Prof. Cattedra Chirurgia Generale UMG
  • E. Biamonte - Presidente Regionale SIAARTI
  • P. Castaldo - Responsabile Regionale ACOI
  • C. Talarico - Presidente ACSC
  • G. Gallo - Responsabile Macro-Area Addome SPIGC
  • V. Natale - Presidente Regionale SIMEU Calabria
  • A. Rizzuto - Delegato SICUT Calabria

I Sessione: Il trauma addomino-pelvico.

Chairman: R. Cardona, S. Costarella, G. Currò

  • Ore 16:00 - Damage Control Surgery: indicazioni e limiti. - R. Perri
    Commenta: P. Ajello
  • Ore 16:15 - Il trauma epatico - E. Bonaiuto
    Commenta: V. Pellegrino
  • Ore 16:30 - Il trauma duodeno-pancreatico - M. Mazza
    Commenta: S. Vaccarisi
  • Ore 16:45 - Il trauma della milza e visceri cavi - G. Parlongo
    Commenta: A. Roncone
  • Ore 17:00 - Il trauma del distretto uro-genitale - S. Manno
    Commenta: C. Talarico
  • Ore 17:15 - Il trauma perineale - Dott. V. Tiesi
    Commenta: L. Brugnano
  • Ore 17:30 - Il ruolo del radiologo interventista nel trauma - A. Pingitore
    Commenta: B. Bertucci
  • Ore 17:45 - Indicazioni e gestione dell’open abdomen - M. De Luca
    Commenta: M. Tedesco

Ore 18:00 - Discussant: M. Ammendola, M. Cannistrà, D. Paglione, A. Palmanova, M. Renne, R. Romano

Ore 18:30 - Conclusioni - M. Mazza, G. Gallo

11 giugno

Ore 09:30 - Registrazione Partecipanti

Ore 10:00 - Lettura magistrale: Il paziente politraumatizzato: Stato dell’arte - R. Faccincani

II Sessione: Traumatologia specialistica

Chairman: F. Abbonante, F. Intrieri,  P. Rubino

  • Ore 10:15 - Il trauma toracico - F. Givigliano
    Commenta: C. P. Voci
  • Ore 10:30 - Il trauma vascolare - G. Sena
    Commenta: V. Molinari

Il trauma degli arti:

  • Ore 10:45 - Ruolo dell’ortopedico - G. Tedesco
    Commenta: V. Macrì
  • Ore 11:00 - Ruolo del chirurgo plastico - R. Congiusta
    Commenta: P. Tedeschi
  • Ore 11:15 - Ruolo del chirurgo vascolare - P. Perri
    Commenta:  F. Pezzo
  • Ore 11:30 - Il trauma del distretto oro-maxillo facciale - I. Barca
    Commenta: M.G. Cristofaro
  • Ore 11:45 - La tromboprofilassi nel paziente politraumatizzato - A. Cimellaro

Ore 12:00  - Discussant: E. Falbo, G. Fazio, G. Gallelli, V. Molinari, D. Novembre, O. Perrone

Ore 13:00 - Pausa

Ore 14:00 III Sessione: Management e Rianimazione

Chairman: E. Garofalo, M. L. Guzzo,  G. Pasqua

  • Ore 14:15 - Il ruolo del PS: Valutazione primaria e secondaria - M. C. Pelle
    Commenta: G. Masciari
  • Ore 14:30 - Damage control resuscitation: Definizione e limiti - P. Maglio
    Commenta: F. Torchia
  • Ore 14:45 - Ruolo dell’ECMO nel paziente politraumatizzato - E. Garofalo
    Commenta: C. Stefano
  • Ore 15:00 - Assistenza respiratoria ed emodinamica nel politrauma - A. Bruni
    Commenta: M. Pezzi
  • Ore 15:15 - Ruolo delle TI nella gestione del paziente politraumatizzato - C. Verre
    Commenta: G. Sgromo
  • Ore 15:30 - Il ruolo dell’Infermiere nella gestione del paziente politraumatizzato in sala operatoria - D. Musolino
    Commenta: L. De Nardo

Ore 15:45 - Discussant: M. Costanzo, E. Marino, L. O. Settembrini

Ore 16:45 - Conclusioni - M. Mazza, G. Sena, G. Gallo

Ore 18:30 - Consegna Attestati di partecipazione


Acquisizione dei crediti formativi: Per ottenere i crediti formativi è indispensabile:

  • Partecipare all’intera durata del Convegno;
  • Compilazione del questionario ECM sul portale di accreditamento con credenziali rilasciate al momento dell’iscrizione entro 3 gg. dalla fine dell’evento

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Passepartout Congressi
C.so Mazzini, 228 - 88100 Catanzaro
rosafelicetti@passepartoutcongressi.it
cell. 329/7130001 - 393/9492820
PROVIDER MittMedical ID 1072
Valori ammessi:vuolo (NO), no, si, attesaValori ammessi:NoLogin, Residenziale, Asincrono, Live, Visionabile, Sospeso, Chiuso

Requisiti Hardware e Software

- Hardware: Computer multimediale con scheda audio e casse acustiche/cuffie, webcam e microfono - Risoluzione video 1024 x 768 o superiore - Connessione internet con un trasferimento dati di almeno 3.0Mbps in download (qualora sia necessario inviare anche il proprio video è suggerita una velocità di upload di almeno 2.6Mbps, preferibilmente 3.8Mbps)

ATTENZIONE: DISPOSITIVI MOBILI (o connettività in movimento)
L'accesso con dispositivi mobili è possibile, ma fortemente sconsigliato.
A causa delle molteplici impostazioni di personalizzazione e tenuto conto che lo scambio dati può essere fortemente discontinuo a causa delle variazioni della potenza del segnale e dei cambi di cella, non è possibile garantire il corretto funzionamento.

ATTENZIONE: Lasciare il Computer Acceso
Lasciando il computer acceso, senza una reale presenza, questo può andare in stand-by o sospensione. Durante questo periodo la vostra presenza non viene rilevata, ne conteggiata. Inoltre il sistema, in funzione delle regole impostate dall'organizzatore dell'evento, potrebbe permettere la prosecuzione della visione dell'evento senza comunque conteggiare la presenza. Pertanto, consigliamo in questi casi di effettuare nuovamente l'accesso per confermare nuovamente l'effettiva presenza.

- Sistema operativo: WINDOWS 10 o MACOS 13 o versioni successive
- Browser: GOOGLE Chrome v.81 o superiore - Edge versione v.81 o superiore
- Altro: Per iscriversi ed accedere alla piattaforma è necessario possedere una e-mail funzionante.

Modalità di Accesso

Per essere ammessi all'evento è necessario accedere utilizzando i proprio dati, forniti in fase di registrazione o comunicati dall'organizzatore dell'evento.